top article

Fotorama – Gli incubi di Jim Kazanijan

Edifici fatiscenti. Scenari architettonici popolati da incubi. Fiction. E' questa la fotografia agghiacciante che si sprigiona dalla fantasia selvaggia di di Jim Kazanijan, from Portland, Oregon.

Kazanijan lavora in digitale manipolando con tocco surreale una realtà inquinata dalla decadenza.

<<Le mie immagini – spiega – sono manipolate digitalmente sulla base di fotografie che ho trovato online. Attualmente, ho un database di oltre 26.000 foto ad alta risoluzione.

Il numero di immagini trovate con cui lavoro in un pezzo può variare da 12 a 30.

Assemblare questi "blocchi" insieme con Photoshop mi consente di creare uno spazio inesistente che imita una fotografia>>.

Tutto in bianco e nero per raccontare una storia a tinte fosche fra uomo, architettura e natura maligna.

Tags:
Follow:

focus on:

mercoledì 21 novembre 2012

Hugo Barros psychedelic collage

Hugo Barros, artista del collage vive a Lisbona. Tutti i suoi lavori sono stati realizzati a mano senza  alcuna manipolazione al computer. No Photoshop.
 
Barros sembra trovare l'ispirazione pescando nei  labirinti della psiche, dalle

Read more

martedì 6 novembre 2012

Fotorama – Underwater dogs

I suoi fantastici cani, una macchina fotografica subacquea, delle palline ed una piscina.
 
Il risultato è un album di ottanta scatti, a dir poco originale, che regala istinto, temperamento, spontaneita' dei nostri vecchi amici

Read more

lunedì 5 novembre 2012

Fotorama – Alex Stoddard

Diciotto anni: si avete letto bene Alex Stoddard e' un giovanotto appena maggiorenne con il pallino per la fotografia. 
 
E' nato a Fortson, Georgia. Ha scoperto la fotografia all'inizio del 2010.


Il suo portfolio

Read more